Views: 1
0 0
Read Time:3 Minute, 10 Second

L'agenzia raccomanda inoltre alle regioni di prendere in considerazione la creazione di «zone a emissioni zero» e di dotare almeno il 10% dei parcheggi di stazioni di ricarica nei quartieri degli affari

Il Ministero dei Trasporti ha proposto incentivi per i veicoli elettrici nelle regioni

Foto: Ekaterina Chesnokova/RIA Novosti

Il Ministero dei Trasporti ha proposto alle Regioni di introdurre un sistema di agevolazioni per i possessori di veicoli elettrici e ibridi, tra cui la libera circolazione sulle strade a pedaggio e l'abolizione o riduzione della tassa sugli autoveicoli. Scrive di questo «Kommersant» con riferimento alle raccomandazioni metodologiche sulla “stimolazione”; utilizzo di veicoli elettrici e auto ibride, rivolto ai soggetti.

Fondamentalmente, il documento è dedicato all'organizzazione dei parcheggi. Il Ministero dei Trasporti raccomanda di determinare l'ubicazione dei parcheggi con colonnine di ricarica, tenendo conto del parere dei proprietari di veicoli elettrici e delle capacità della rete elettrica, e nella formula è incluso anche il coefficiente climatico. Pertanto, secondo le raccomandazioni, a Yakutsk e Krasnoyarsk si prevede di creare un numero inferiore di parcheggi per veicoli elettrici rispetto a Sochi e in Crimea.

Ministero dei Trasporti ha offerto incentivi per i veicoli elettrici nelle regioni

Nei quartieri degli affari e nelle stazioni di servizio, si consiglia di dotare almeno il 10% di tutti i posti per veicoli elettrici con caricabatterie e nelle aree residenziali dove vivono i proprietari di veicoli elettrici,— fare tutti i parcheggi con stazioni di ricarica di tipo lento (ricarica l'80% in due ore). Per le ricariche rapide (ricarica in 20 minuti), il tempo di sosta dovrebbe essere limitato da appositi cartelli.

L'agenzia propone inoltre di creare zone «a emissioni zero» in cui non sarà consentito l'ingresso alle auto con motori a combustione interna.

Le raccomandazioni sviluppate dal Ministero dei Trasporti sono destinate principalmente alle grandi città ad alta densità di popolazione e traffico intenso, nonché aree con requisiti ambientali elevati (zone verdi suburbane e di protezione delle acque, territori di sanatori, impianti sportivi, hotel).

Continua a leggere RBC Pro Pro

Il Ministero dei Trasporti ha offerto vantaggi per i veicoli elettrici in le regioni

Successo freudiano: come un chiosco di hot dog è diventato un impero del fast food di McDonald's /resized/160x100_crop/media/img/4/39/756546458667394.jpg» alt=»Ministero dei trasporti incentivi offerti per i veicoli elettrici nelle regioni»/>

È possibile per gli investitori privati ​​fare soldi sul mercato delle valute non monetarie Articoli Pro

Il Ministero dei Trasporti ha offerto vantaggi per i veicoli elettrici in le regioni

Come prendersi cura della propria salute dentale — 9 consigli di un dentista Istruzioni Pro

Il Ministero dei Trasporti ha offerto incentivi per i veicoli elettrici nelle regioni

«Tutti pensavano che stesse armeggiando.» Come una chat di «Investitore Genius» ha rovinato 100 amici Articoli Pro

Il Ministero dei Trasporti ha offerto vantaggi per i veicoli elettrici in le regioni

Cerca i «maniaci» e dimentica i compromessi: cinque regole per il successo delle aziende Istruzioni Pro

Ministero dei Trasporti ha offerto incentivi per i veicoli elettrici nelle regioni

Domani potrebbe non funzionare più: 3 passaggi per una sostituzione significativa dell'importazione di software /756536004775759.jpg» alt=»Il Ministero dei Trasporti ha offerto vantaggi per i veicoli elettrici nelle regioni»/>

Musica, balli, scioglilingua: cosa aiuterà migliorare la funzione cerebrale Articoli Pro

Ministero dei Trasporti ha offerto incentivi per i veicoli elettrici nelle regioni

Vado su Baidu: in cosa differisce il principale motore di ricerca cinese da Google? Si prevede di installare 150 nuove stazioni entro la fine dell'anno. Ci sono 82 stazioni di ricarica per veicoli elettrici a San Pietroburgo e altre 80 saranno collegate entro il 2025.

Ad aprile, Kommersant scrive che nel corso della discussione sull'attrezzatura dei parcheggi per veicoli elettrici nelle regioni, citata negli emendamenti alla legge «Sull'organizzazione della circolazione», sono sorte controversie interdipartimentali. Pertanto, il Ministero delle Finanze e il Ministero della Giustizia hanno osservato che prima di introdurre gli obblighi dei soggetti di organizzare il parcheggio, è necessario determinare la fonte dei fondi. Il Dipartimento dei trasporti del governo ha affermato che non sarebbero necessari fondi aggiuntivi, poiché le regioni deciderebbero dove e quanto costruire parcheggi in base alle loro capacità. Di conseguenza, l'obbligo di esercizio in prossimità dei parcheggi è diventato facoltativo.

Tag degli autori

Полный текст на rbc.ru
09.06.2022 —
13:27

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Previous post Das Verkehrsministerium schlug Anreize für Elektrofahrzeuge in den Regionen vor
Next post El Ministerio de Transportes propuso incentivos para vehículos eléctricos en las regiones